Assegno maternità

Assegno maternità

Ufficio: Ufficio Istruzione
Referente: Carla Camartini
Responsabile: Carla Camartini
Indirizzo: Via dei Bastioni, 3 - Sede Di Scarperia (50038 Scarperia e San Piero)
Tel: 0558431625
Fax: 055846509
E-mail: scuola@comune.scarperiaesanpiero.fi.it - PEC: comune.scarperiaesanpiero@postacert.toscana.it.
Orario di apertura: Orario di apertura: Martedì e Venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00, Giovedì dalle ore 15,00 alle ore 17,30 ( nei mesi di luglio e agosto è sospesa l'apertura del giovedì pomeriggio )

Modalità di richiesta

La domanda è disponibile presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico e scaricabile dal sito del Comune.

 

Requisiti del richiedente

L'assegno di maternità è concesso alle madri:

- cittadine italiane o comunitarie residenti

- cittadine extracomunitarie in possesso di permesso CE per soggiornanti di lungo periodo ( ex carta di soggiorno ) o titolari di carta di soggiorno  per familiari di cittadini UE. In fase di permesso la domanda rimane sospesa ( per un massimo di 6 mesi dalla nascita del bambino ) fino alla presentazione del titolo di soggiorno

- cittadine extracomunitarie in possesso dello status di rifiugiate politiche.

La concessione dell'assegno avviene per uno dei seguenti eventi:

- per ogni figlio nato, regolamente soggiornante e residente nel territorio dello Stato

- se la richiesta dell'assegno è formulata da una cittadina in possesso della carta di soggiorno, è necessario che anche il figlio, se non è nato in Italia o non è cittadino di uno Stato dell'Unione Europea, sia in possesso di carta di soggiorno

- per ogni minore che faccia ingresso nella famiglia anagrafica della donna che lo riceve in affidamento preadottivo o in adozione senza affidamento

- per ogni minore che non superi i 6 anni di età al momento dell'affidamento preadottivo o dell'adozione senza affidamento. In caso di affidamenti o adozioni internazionali il beneficio può essere concesso anche per minori che non abbiano compiuto la maggiore età.

Documentazione da presentare

- domanda ( vedi modulo )

- certificazione ISEE in corso di validità ( la validità è di un anno dal giorno di rilascio )

- comunicazione circa la modalità di riscossione dell'assegno

- per le cittadine extracomunitarie: permesso CE per soggiornanti di lungo periodo ( ex carta di soggiorno ) o ricevuta della richiesta o carta di soggiorno per i familiari di cittadini UE.

Tempi

La domanda deve essere presentata entro sei mesi dalla nascita o dall'adozione.

Informazioni

I requisiti delle procedure all'assegno sono quelli di cui all'articolo 74 l. 26/03/2001 n.151.

Il modello di domanda è presente negli allegati alla presente sezione. Le informazioni possono essere richieste all'ufficio sopra evidenziato.

L'importo dell'assegno è pari ad € 338,89 per cinque mensilità, per le nascite, gli affidamenti preadottivi e le adozioni senza affidamento avvenuti dal 1.1.2017 al 31.12.2017, con valore dell’indicatore della situazione economica equivalente pari a € 16.954,95 (parametri invariati rispetto all'anno 2016).

Normativa di riferimento

Art. 74  L. 26/03/2001 n° 151

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *